I partners del progetto

 

Superficie8,

Italy

 

Superficie 8 è un'impresa che fornisce un'ampia gamma di servizi: pianificazione strategica, eMarketing e marketing territoriale per lo sviluppo locale, progettazione di strategie di comunicazione e servizi di consulenza mirati al miglioramento nella gestione delle risorse umane e nell'organizzazione aziendale. Superficie 8 è un'azienda accreditata dal 2002, dalla Regione Umbria, come agenzia di formazione per l'istruzione superiore e la formazione professionale. Possiede un'ampia offerta di corsi, sviluppa programmi di formazione per promuovere l'occupazione di giovani e disoccupati, per qualificare e riqualificare lavoratori con progetti specifici, in accordo con le politiche attive del mercato del lavoro.

 

Ruolo nel progetto

 

S8 è il project applicant (il partner che ha presentato il progetto alla Commissione Europea). E' responsabile della gestione operativa del progetto e del coordinamento delle attività dei partners, per conto della Commissione Europea. E' responsabile dello sviluppo delle strategie di comunicazione del progetto, guida la disseminazione e i suoi risultati. Contribuisce allo sviluppo del materiale formativo per lo staff, specialmente nel riconoscimento delle competenze informali delle organizzazioni di cicloturisti con lo scopo di farle diventare capacità in grado di creare occupazione.

 

 

Bournemouth Univerity,

Regno Unito

 

L'Università di Bournemouth è un stituto moderno ed innovativo con 6 Scuole specifiche di studio che riflettono l'attenzione per l'istruzione verso un percorso di successo professionale. All'interno del Centro Internazionale per il Turismo e la Ricerca sull'ospitalità (ICTHR – School of Tourism), l'eTourism Lab studia le tecnologie dell'informazione e della comunicazione innovative, del management e marketing strategico digitale per il settore turistico e dell'ospitalità. La scuola ha una lunga tradizione nella ricerca di sistemi e tecnologie dell'informazione e la costituzione del Lab dimostra l'impegno dell'Università in questo campo.

 

Ruolo nel progetto

 

L'Università di Bournemouth è responsabile dell'elaborazione dell'innovativo metodo di formazione grazie allo sviluppo della progettazione didattica, dell'approccio pedagogico e dell'apprendimento strategico  che caratterizzeranno gli strumenti di informazione e comunicazione tecnologica. Sviluppa i contenuti della piattaforma di eMarketing. E' responsabile, insieme all'Università di Krems, dello sviluppo del modulo sulle competenze degli innovatori del cicloturismo, con l'obiettivo specifico del riconoscimento delle competenze delle organizzazioni cicloturistiche.

 

 

Università di Krems,

Austria

 

IMC Krems è un'Università di Scienze Applicate altamente riconosciuta nell'ambito della gestione del turismo e del tempo libero. Fondata nel 1994, gode di una forte reputazione internazionale, ha circa 2000 studenti provenienti da tutto il mondo, 150 lavoratori e docenti a tempo pieno. Propone programmi full-time e part-time di Laurea e Post-Laurea nelle seguenti aree:  economia, scienze, salute.

 

Le priorità sono rappresentate dall'approccio internazionale e dalla formazione orientata al mercato del lavoro. I programmi transnazionali in Azerbaijan, Cina, Ucraina e Vietnam dimostrano questa propensione. Tra i moduli principali del programma di Laurea in Gestione del Turismo e del Tempo Libero c'è il corso in economia e gestione aziendale che fornisce solide basi per le future attività economiche, per le lingue straniere, per le tecnologie dell'informazione e comunicazione e per le tematiche specifiche del turismo culturale e lo sviluppo del turismo sostenibile.

 

Ruolo nel progetto

 

L'Università di Krems di Scienze Applicate contribuisce al progetto in diverse fasi: 1) identificazione del modulo sulle competenze (conoscenze, capacità, attitudini) necessarie per lo sviluppo del cicloturismo; 2) strumenti e procedure per il riconoscimento delle capacità nascoste delle organizzazioni di cicloturisti; 3) suggerimenti per lo sviluppo di ICT tools. Le conoscenze e l'esperienza dell'Università di Krems nell'ambito del turismo sostenibile saranno integrate nella fase 5 del progetto, WP5 “Sperimentazione e Validazione”, nella quale l'Università coordinerà la formazione nei territori selezionati e sarà responsabile della sperimentazione in Austria.

 

 

Ökologischer Tourismus in Europa, Germania

 

IMC Krems è un'Università di Scienze Applicate altamente riconosciuta nell'ambito della gestione del turismo e del tempo libero. Fondata nel 1994, gode di una forte reputazione internazionale, ha circa 2000 studenti provenienti da tutto il mondo, 150 lavoratori e docenti a tempo pieno. Propone programmi full-time e part-time di Laurea e Post-Laurea nelle seguenti aree:  economia, scienze, salute.

 

Le priorità sono rappresentate dall'approccio internazionale e dalla formazione orientata al mercato del lavoro. I programmi transnazionali in Azerbaijan, Cina, Ucraina e Vietnam dimostrano questa propensione. Tra i moduli principali del programma di Laurea in Gestione del Turismo e del Tempo Libero c'è il corso in economia e gestione aziendale che fornisce solide basi per le future attività economiche, per le lingue straniere, per le tecnologie dell'informazione e comunicazione e per le tematiche specifiche del turismo culturale e lo sviluppo del turismo sostenibile.

 

Ruolo nel progetto

 

L'Università di Krems di Scienze Applicate contribuisce al progetto in diverse fasi: 1) identificazione del modulo sulle competenze (conoscenze, capacità, attitudini) necessarie per lo sviluppo del cicloturismo; 2) strumenti e procedure per il riconoscimento delle capacità nascoste delle organizzazioni di cicloturisti; 3) suggerimenti per lo sviluppo di ICT tools. Le conoscenze e l'esperienza dell'Università di Krems nell'ambito del turismo sostenibile saranno integrate nella fase 5 del progetto, WP5 “Sperimentazione e Validazione”, nella quale l'Università coordinerà la formazione nei territori selezionati e sarà responsabile della sperimentazione in Austria.

 

 

SEED,

Svizzera

 

SEED è un'impresa non-profit, con competenze nella formazione, nelle tecnologie e nello sviluppo internazionale. E' impegnata nello sviluppo di progetti sociali, a livello locale ed internazionale, fornisce servizi alle organizzazioni non-profit.

SEED re-investe i profitti nello sviluppo di capitale umano nei paesi in via di sviluppo nelle aree delle tecnologie per la comunicazione e l'educazione.

 

Ruolo nel progetto

 

SEED è responsabile della produzione degli strumenti ICT e dell'ambiente di sviluppo con la creazione di tre principali prodotti: una piattaforma digitale multilingua per l'apprendimento (eDucational Box), un ambiente online di marketing (eMarketing Social Platform) e la sua App per la promozione delle destinazioni cicloturistiche. SEED fornirà anche: il supporto tecnico durante la fase di sperimentazione; le competenze tecniche per la piattaforma digitale di apprendimento; la formazione per l'uso della piattaforma da parte dei partners durante i meetings del progetto.

 

 

Zoï Environment Network,

Svizzera

 

Zoï è un'organizzazione internazionale non-profit con una missione precisa: rivelare, spiegare e comunicare le relazioni tra ambiente e società. Zoï è specializzata nell'analisi (“conoscere”) e nella comunicazione (“raccontare”) degli attriti tra l'ambiente e la società ed eventualmente nel contribuire alla loro risoluzione (“agire”). Zoï progetta prodotti creativi di informazione per  i processi decisionali e fornisce assistenza agli enti locali, regionali e nazionali, alle aziende e alle persone che sono alla ricerca di soluzioni per le complesse sfide ambientali. Zoï lavora principalmente nei stati ai margini dell'Europa e nei territori limitrofi (Balcani, Europa orientale, Asia centrale, Caucaso e Mediterraneo) e si impegna per collegare le questioni locali e regionali all'agenda ambientale globale. La sede principale di Zoï è situata a Ginevra e i suoi consulenti e affiliati si trovano in numerose città europee, inclusa Vienna.

 

Ruolo nel progetto

 

Zoï Environment Network coordina le attività di divulgazione e disseminazione del progetto. In particolare si occupa dell'ideazione e creazione della grafica, del sito web, della newsletter, delle brochures e del Manuale, nel quale vengono riportate la metodologia e i risultati del progetto. Zoï organizzerà il meeting relativo alla fase di Networking e sarà responsabile della fase di sperimentazione in Svizzera.

 

 

 

Associate Partners

 

PRO VELO

 

The Swiss Bicycle Advocacy Association - an independent non-profit organization with more than 30,000 members and a purpose to advocate and promote cycling for commuting, shopping and recreation. It is an umbrella organization and our 35 regional/local groups, which represent the interests of cyclists at federal and local level, and offers a variety of services.

 

Contact

eubike@zoinet.org

This project has been funded with support from the European Commission. This website reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.