Category: Grand Tour Rando, Story
Keywords:
View the complete path >>

Una Domenica di Un Giorno da Bici……

Semi-cronaca di escursione in bici – 6 dicembre 2015 – 9-13 percorso ad anello Cascata delle Marmore – Arrone – Lago di Piediluco – Cascata delle Marmore
Riprendere dopo più di un anno la bicicletta per un’escursione che aveva la parvenza di essere un minimo seria (che non fosse la pedalata fino all’edicola o quella domenicale fino in piazza), e programmata a 90 km da casa, ha comportato senza dubbio. una serie di traumi Già cercare la bicicletta (nascosta in maniera mirabile in garage…) ma soprattutto non ritrovare una pompa idonea gonfiare le ruote, (che, così, semi collassate sono rimaste fino all’ultimo momento prima di partire) sono state cause di ulteriore buon stress. E la domenica mattina tutto questo, vi assicuro, è estremamente enfatizzato.
E poi comunque si parte, ovviamente in ritardo, verso la destinazione, con il famoso pensiero “ma chi me lo sta facendo fare”, non sapendo bene dove è il punto di incontro / raccolta, confidando in un navigatore sonnolento.
Poi le cose riescono a prendere il verso. All’inizio, non sai come possa succedere, ma poi lo capisci: c’è una organizzazione, c’è, anche se non ne eri consapevole all’inizio. E se c’è una vera organizzazione sei salvo. L’organizzazione del Rando è assolutamente professionale e affidabile. Trovo subito la pompa per gonfiare le ruote, trovo una persona di riferimento che mi dice qual è il mio gruppo ed ho una indicazione di massima del percorso, 37 km ( e va bene, dai), che comunque è nel flyer, anche se alcune cose non le avevo capito benissimo. Tipo la presenza di una “piccola” cronoscalata. (Ma il non saperlo prima è stata cosa migliore).
Il percorso è di grande fascino. Dall’ingresso inferiore delle Cascata delle Marmore ad Arrone. Poi svalicata per il passo di Arrone e discesa fino al lago di Piediluco. Quindi tratto pianeggiante fino a scoprire di essere ancora più in alto del punto di partenza e scendere tornanti in un bel paesaggio di gola, per ritrovarsi dopo una pedalata di media intensità, molto bella, al punto di partenza accolto da una rifocillante “colazione”, di fatto un pranzo…
E non solo escursione sportivo-naturalistica. Durante la sosta ad Arrone abbiamo goduto di una breve visita alla splendida chiesa del paese e al ritorno, poco prima dell’arrivo, ci è stata data la possibilità (una gentilezza estemporanea che si può permettere solo chi è organizzato) di accedere all’area della Cascata delle Marmore e di godere di quello spettacolo frutto della collaborazione ingegneristica della natura con gli antichi romani.
Cosa si impara (a preparare prima, almeno la sera prima….): verificare l’adeguatezza dell’abbigliamento; controllare l’efficienza della bici ed attrezzarsi con un minimo di ausili (aria compressa e mastici vari per forature ad esempio); verificare la capienza del bagagliaio della propria auto e/o i sistemi per trasportare la bici.
Punti di forza e belle pratiche: Bellezza del circuito che sta là, sempre a disposizione; organizzazione professionale e affidabile del tour; assistenza discreta ma attenta degli organizzatori (se rimani indietro vengono a controllare che ti succede; presenza di furgone di supporto in caso di gambe che si imballano e fiato che svanisce… ); momenti di esplorazione storico-culturale, (la visita alla chiesa di Arrone).
Circostanze favorevoli: giornata tiepida e con sole gentile di dicembre, ideale per un giro in bici con un minimo di intensità fisica ed un paesaggio-percorso attraente e suggestivo.


Add your comment about this content, the path's administrator will receive it by e-mail:

Profile photo of audiogalaxer

Audiogalaxer
Thanks for this post

Read posts

Go to EuBike official website
This project has been funded with support from the European Commission.
This website reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.